Officine Buone


Donare il proprio talento è uno dei tanti modi per sostenere ABIO ma soprattutto i bambini e le famiglie in ospedale e lo sa bene Officine Buone che venerdì 06 dicembre, all’interno dei reparti pediatrici dell’Ospedale dell’Annunziata, con alcuni degli ospiti di Musica Contro le Mafie ha donato la propria voce ai piccoli ricoverati dell’ospedale.

Officine Buone è una Onlus che propone un modo nuovo di fare volontariato. Realizza format innovativi che permettono ai giovani di donare il talento in ospedale e nei luoghi di fragilità. Realtà nata in Calabria, è operante in 48 ospedali (in Italia e all’estero) con oltre mille volontari che collaborano con ospiti importanti della musica e dello spettacolo.
È stato un pomeriggio magico all’insegna della musica, accompagnato da risate e tanto divertimento, con un corridoio diventato palco su cui esibirsi e di pazienti che per l’occasione hanno ricoperto il ruolo di giudici per valutare l’esibizione di artisti quali Gero, Picciotto, Serena
Brancale, Roy Paci e i loro strumenti.

Un ringraziamento particolare a Musica contro le Mafie che in collaborazione con Special Stage di Officine Buone e associazione Bambi Cosenza ci ha dato la possibilità di essere spettatori attivi di un pomeriggio meraviglioso.

Gogòl, omaggio al sorriso


“Gogòl è un omino che lascia il suo pianeta incolore e triste alla ricerca di nuove avventure estimoli. Approda nel pianeta Terra e qui conosce la natura, i suoi colori e gli uomini, che nonostante le loro debolezze e i comportamenti tanto diversi dai suoi, gli insegnano qualcosa che non aveva mai fatto: sorridere. Da allora Gogòl viaggia in lungo e largo attraverso il pianeta Terra con una missione: mantenere vivo il sorriso della gente e donarlo a chi l’ha perso.”

Il Gogòl è il simbolo di chi non si arrende e ce l’ha fatta; è portatore di una straordinaria rivoluzione positiva che mette al centro il valore dell’uomo e del suo lavoro.

Grazie mille all’associazione “Gogòl, omaggio al sorriso” per averci dato la possibilità di star vicini a chi si impegna per un “mondo sorridente” permettendoci di contribuire, insieme ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici dell’Ospedale dell’Annunziata, alla realizzazione di 8 statuette Gogòl.

Felice Halloween


Nella notte più “spaventosa” dell’anno, sotto l’occhio stupito e a tratti un po’ spaventato dei piccoli pazienti, i volontari ABIO hanno affollato i reparti pediatrici dell’ospedale Annunziata di Cosenza travestiti da zombie, vampiri e streghe per regalare ai bambini mascherine a forma di zucca e dar loro la possibilità di festeggiare la festa dedicata alle streghe.

Un pomeriggio all’insegna della musica, del gioco e delle risate, nonostante le facce buffe ma paurose delle volontarie, che si è concluso, grazie al nostro progetto “Al cinema con ABIO”, con la proiezione del cartone animato Hotel Transylvania .

Un grazie a tutti i nostri volontari e ai bambini che ci hanno permesso di giocare con loro!

XV Giornata Nazionale ABIO
Sabato 28 settembre 2019 – Giornata Nazionale perAmore, perABIO
Centro commerciale Metropolis, Piazza Kennedy


Come ogni anno, l’ultimo sabato di settembre, i volontari ABIO scendono in 150 piazze di tutta Italia per diffondere la mission che ABIO porta avanti da più di 40 anni: rendere il più sereno possibile l’impatto del bambino e della sua famiglia in ospedale.

Sabato 28 settembre 2019 è stato un giorno di festeggiamenti per i volontari ABIO Cosenza che, 
con in mano un cestino di pere, muniti di una bicicletta per consegne speciali e in compagnia delle due mascotte WonderPera e SuperPera, hanno raccontato con entusiasmo, gioia e luccichio negli occhi la loro idea di ospedale a misura di bambino.



La Giornata Nazionale ABIO nasce quindici anni fa per far conoscere quello che i volontari fanno 
ogni giorno in oltre 200 reparti di pediatria in tutta Italia, per coinvolgere le persone e invitarle a seguire i corsi di formazione per diventare volontari e per spiegare che i bambini, gli adolescenti e i loro genitori, hanno dei diritti anche e soprattutto in ospedale. La quindicesima Giornata Nazionale ABIO che ha beneficiato del contributo della Regione Lombardia e del patrocinio del Ministero della Salute e del comune di Cosenza, ci ha permesso di incontrare i nostri sostenitori che con un piccolo contributo, in cambio di un cestino di pere, simbolo della Giornata, hanno contribuito a promuovere gli imminenti corsi di formazione che porteranno nuovi e preparati volontari ABIO al fianco di tutti i bambini in ospedale.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e contribuito alla riuscita di questa giornata di festa, 
ricorrenza dedicata al gioco, al sorriso, al divertimento e alla solidarietà!